• images/immagini-slide/235X930/immagine00.jpg
  • images/immagini-slide/235X930/immagine01.jpg
  • images/immagini-slide/235X930/immagine02.jpg
  • images/immagini-slide/235X930/immagine03.jpg
  • images/immagini-slide/235X930/immagine04.jpg
  • images/immagini-slide/235X930/immagine05.jpg
  • images/immagini-slide/235X930/immagine06.jpg
  • images/immagini-slide/235X930/immagine08.jpg
  • images/immagini-slide/235X930/immagine09.jpg
  • images/immagini-slide/235X930/immagine10.jpg
  • images/immagini-slide/235X930/immagine11.jpg
  • images/immagini-slide/235X930/immagine12.jpg
  • images/immagini-slide/235X930/immagine13.jpg
  • images/immagini-slide/235X930/immagine14.jpg
  • images/immagini-slide/235X930/immagine15.jpg
  • images/immagini-slide/235X930/immagine16.jpg
  • images/immagini-slide/235X930/immagine17.jpg
  • images/immagini-slide/235X930/immagine20.jpg
  • images/immagini-slide/235X930/immagine21.jpg
  • images/immagini-slide/235X930/immagine22.jpg
  • images/immagini-slide/235X930/immagine23.jpg
  • images/immagini-slide/235X930/immagine25.jpg
  • images/immagini-slide/235X930/immagine26.jpg
  • images/immagini-slide/235X930/immagine27.jpg
  • images/immagini-slide/235X930/immagine28.jpg
  • images/immagini-slide/235X930/immagine29.jpg
  • images/immagini-slide/235X930/immagine30.jpg
  • images/immagini-slide/235X930/immagine31.jpg
  • images/immagini-slide/235X930/immagine35.jpg
  • images/immagini-slide/235X930/immagine40.jpg
  • images/immagini-slide/235X930/immagine45.jpg
  • images/immagini-slide/235X930/IMG_0598.JPG
  • images/immagini-slide/235X930/immagine07.JPG
  • images/immagini-slide/235X930/immagine18.JPG
  • images/immagini-slide/235X930/immagine19.JPG
  • images/immagini-slide/235X930/immagine24.JPG
  • images/immagini-slide/235X930/immagine32.JPG
  • images/immagini-slide/235X930/immagine33.JPG
  • images/immagini-slide/235X930/immagine34.JPG
  • images/immagini-slide/235X930/immagine36.JPG
  • images/immagini-slide/235X930/immagine37.JPG
  • images/immagini-slide/235X930/immagine38.JPG
  • images/immagini-slide/235X930/immagine39.JPG
  • images/immagini-slide/235X930/immagine41.JPG
  • images/immagini-slide/235X930/immagine42.JPG
  • images/immagini-slide/235X930/immagine43.JPG
  • images/immagini-slide/235X930/immagine44.JPG
WWW.FIAB-ONLUS.IT
  • images/Logo_Fiab/tessera_fiab_2017.jpg
  • images/Logo_Fiab/banner728x90_fiab2016.gif

Statistiche FIAB Matera

Visite oggi:0
Visite ieri:5
Visite del mese in corso:129
Visite del mese scorso:348
Visite anno in corso:2296
Totale visite:12679
Numero massimo di visitatori giornalieri:64
Giorno del numero massimo di accesso:08/11/2016
Sito online dal:24/02/2014

3 marzo 2013

“VI Giornata Nazionale delle Ferrovie Dimenticate 2013

Sulla Lagonegro-Castrovillari: da Lagonegro al lago Sirino e alla ciclabile di Pecorone”

 

In collaborazione con l’Associazione Trecking Falco Naumanni e il Ciclo Team Val  Noce di Lagonegro

Passeggiata in bici a cura del CICLAMINO FIAB MATERA ONLUS

e del CICLO TEAM VAL NOCE

ferrovie dimenticate 2013

 

ORARI

  • Ore 7.45 Ritrovo in Piazza della Visitazione (8.00 Partenza in auto da Matera)
  • Ore 10.30 Partenza in bicicletta da Lagonegro
  • Ore 17.00 Termine passeggiata a Lagonegro
  • Ore 20.00 Rientro in auto a Matera

ISCRIZIONI

Le prenotazioni sono obbligatorie e si effettuano via e-mail all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure al numero 340/1447776 (ore serali). La prenotazione va fatta entro venerdì 1 marzo. E’ prevista la possibilità di trasportare la bici da Matera: i posti sono limitati: si darà precedenza ai soci FIAB e, secondo l’ordine di prenotazione, ai non soci.

Non è prevista copertura assicurativa.

Per il trasporto va corrisposto un contributo per il carburante.

Per i non soci FIAB è previsto un contributo di 2€.

 

NOTE TECNICHE

  • Lunghezza del percorso in bicicletta: 40 KM  Difficoltà: impegnativa Percorso per mountain-bike e bici ibride. A seconda dell’allenamento il percorso può essere ridotto a 12 KM (fino a lago Sirino; difficoltà medio-facile) oppure a 30 KM (fino a stazione di Pecorone ;  difficoltà media). Per chi effettua i percorsi più brevi la pausa pranzo sarà  più lunga.
  • E’ possibile una variante su asfalto che da Lagonegro raggiunga il Lago Sirino e  la ciclabile di Pecorone. Il percorso può essere variato da un minimo di 35Km fino ai 60 KM. Non è previsto accompagnamento ma solo delle indicazioni stradali.
  • E’ obbligatorio partecipare con biciclette in buone condizioni, dotate di freni efficienti. Controllate la vostra bici in anticipo. Obbligatoria la camera d’aria di scorta.

 

REGOLAMENTO

I partecipanti sono tenuti a firmare per presa visione il regolamento qui di seguito sintetizzato.

La buona riuscita della cicloescursione dipende dalla partecipazione responsabile degli iscritti e dallo spirito di collaborazione con gli accompagnatori, che sono volontari dell’associazione.

Si ricorda a tutti i partecipanti che è sempre obbligatorio il rispetto delle norme del Codice della strada e che prudenza e buon senso aiutano a prevenire incidenti. Apparati di sicurezza attiva e passiva devono essere presenti e in condizioni di efficienza. Il presente programma non costituisce iniziativa turistica organizzata né attività sportiva, bensì attività sociale ricreativa-ambientale svolta per il raggiungimento degli scopi statutari dell’associazione. L’iscrizione alla passeggiata è da ritenersi autocertificazione di idoneità fisica.

 

ITINERARIO

La Giornata Nazionale delle Ferrovie Dimenticate ha lo scopo di porre l’attenzione sulle vecchie tratte ferroviarie ormai dismesse proponendo un loro riutilizzo e trasformazione in percorsi ciclo-pedonali di grande valenza ambientale.

L’iniziativa si svolge in collaborazione con l’associazione Trecking Falco Naumanni e il Ciclo Team Val Noce di Lagonegro. Insieme si percorrerà a piedi o in bicicletta un tratto della vecchia ferrovia delle Calabro Lucane che collegava Lagonegro con Castrovillari.

Percorso in bicicletta: si parte da Lagonegro, dove secondo una tradizione popolare sarebbe morta Lisa del Giocondo (Monna Lisa), immortala nel celeberrimo quadro di Leonardo da Vinci.

Si parte in salita su asfalto risalendo un dislivello di circa 200 m. La salita è abbastanza pedalabile. Si raggiunge un vecchio casello: da qui si intercetta la vecchia ferrovia e la si percorre , attraversando ponti e gallerie, dapprima in salita e poi in discesa con una splendida vista sul lago Sirino fino alla stazione di Nemoli (8km da Lagonegro). Si ritorna quindi su asfalto fino alla frazione di Pecorone. Da qui poi, in discesa, si continua su un tratto trasformato in ciclabile, attraversando una galleria illuminata. Al termine della ciclabile un ulteriore percorso sul sedime ferroviario permette di raggiungere il “ponte in ferro” che sovrasta l’abitato di Lauria. Il ritorno è per la stessa strada, in salita, fino a Pecorone, poi si prosegue su asfalto, ritornando sul vecchio sedime poco prima di Lagonegro. Dopo una ripidissima discesa e altrettanto ripida salita, si entra nel centro storico del paese per effettuare una breve visita turistica.

La difficoltà del percorso è nella salita iniziale e nella salita dal “ponte di Ferro” alla stazione di Pecorone. Entrambe le salite sono tuttavia su asfalto e con pendenze pedalabili. I meno allenati possono percorrere a piedi la prima salita e ridurre il percorso a seconda dell’allenamento. Il percorso sul sedime  ferroviario presenta dei tratti tecnici dovuti alla presenza del fango e, dopo la ciclabile di Pecorone, diventa impegnativa per la presenza delle pietre. Tali brevi tratti possono essere effettuati a piedi dai meno esperti. Le gallerie non sono illuminate. Il tratto sul sedime ferroviario non è adatto a bici da corsa.

Punti di ristoro con fontana e bar sono presenti oltre che a Lagonegro a lago Sirino e alla frazione di Pecorone.

Il percorso si svolge sopra i 600m: bisogna portare un abbigliamento consono alle temperature ed un cambio asciutto per la fine della passeggiata. Possibilità di trovare la neve: portare anche un cambio di calzini.