• images/immagini-slide/235X930/immagine00.jpg
  • images/immagini-slide/235X930/immagine01.jpg
  • images/immagini-slide/235X930/immagine02.jpg
  • images/immagini-slide/235X930/immagine03.jpg
  • images/immagini-slide/235X930/immagine04.jpg
  • images/immagini-slide/235X930/immagine05.jpg
  • images/immagini-slide/235X930/immagine06.jpg
  • images/immagini-slide/235X930/immagine08.jpg
  • images/immagini-slide/235X930/immagine09.jpg
  • images/immagini-slide/235X930/immagine10.jpg
  • images/immagini-slide/235X930/immagine11.jpg
  • images/immagini-slide/235X930/immagine12.jpg
  • images/immagini-slide/235X930/immagine13.jpg
  • images/immagini-slide/235X930/immagine14.jpg
  • images/immagini-slide/235X930/immagine15.jpg
  • images/immagini-slide/235X930/immagine16.jpg
  • images/immagini-slide/235X930/immagine17.jpg
  • images/immagini-slide/235X930/immagine20.jpg
  • images/immagini-slide/235X930/immagine21.jpg
  • images/immagini-slide/235X930/immagine22.jpg
  • images/immagini-slide/235X930/immagine23.jpg
  • images/immagini-slide/235X930/immagine25.jpg
  • images/immagini-slide/235X930/immagine26.jpg
  • images/immagini-slide/235X930/immagine27.jpg
  • images/immagini-slide/235X930/immagine28.jpg
  • images/immagini-slide/235X930/immagine29.jpg
  • images/immagini-slide/235X930/immagine30.jpg
  • images/immagini-slide/235X930/immagine31.jpg
  • images/immagini-slide/235X930/immagine35.jpg
  • images/immagini-slide/235X930/immagine40.jpg
  • images/immagini-slide/235X930/immagine45.jpg
  • images/immagini-slide/235X930/IMG_0598.JPG
  • images/immagini-slide/235X930/immagine07.JPG
  • images/immagini-slide/235X930/immagine18.JPG
  • images/immagini-slide/235X930/immagine19.JPG
  • images/immagini-slide/235X930/immagine24.JPG
  • images/immagini-slide/235X930/immagine32.JPG
  • images/immagini-slide/235X930/immagine33.JPG
  • images/immagini-slide/235X930/immagine34.JPG
  • images/immagini-slide/235X930/immagine36.JPG
  • images/immagini-slide/235X930/immagine37.JPG
  • images/immagini-slide/235X930/immagine38.JPG
  • images/immagini-slide/235X930/immagine39.JPG
  • images/immagini-slide/235X930/immagine41.JPG
  • images/immagini-slide/235X930/immagine42.JPG
  • images/immagini-slide/235X930/immagine43.JPG
  • images/immagini-slide/235X930/immagine44.JPG
WWW.FIAB-ONLUS.IT
  • images/Logo_Fiab/tessera_fiab_2017.jpg
  • images/Logo_Fiab/banner728x90_fiab2016.gif

Statistiche FIAB Matera

Visite oggi:0
Visite ieri:5
Visite del mese in corso:129
Visite del mese scorso:348
Visite anno in corso:2296
Totale visite:12679
Numero massimo di visitatori giornalieri:64
Giorno del numero massimo di accesso:08/11/2016
Sito online dal:24/02/2014

11 settembre 2011

“Agribike 2011”

Evento organizzato dal Centro Educazione Ambientale "Mario Tommaselli" di Matera

Passeggiata in bici a cura del CICLAMINO

Associazione di cicloambientalisti MATERA - FIAB ONLUS

 

ORARI

  • Ore 9.00 Ritrovo in Piazza Vittorio Veneto. Partenza ore 9.30
  • Ore 11.00 Partenza dal CEA

 

  • Ore 14.30 Arrivo al CEA per il pranzo
  • Ore 18.00 Termine passeggiata in piazza Vittorio Veneto

 

INFORMAZIONI ED ISCRIZIONI

Per informazioni, scrivere all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.   oppure chiamare al numero 340/1447776 (ore serali).

 

Costi: 5€ per la sola escursione; 15€ per l’escursione ed il pranzo. Per i soci FIAB c’è uno sconto di 1€.

 

Per chi effettua il pranzo le iscrizioni si fanno presso il CEA (0835. 332262  e 388 8925407)  oppure presso la libreria dell'arco, via ridola 37 Matera.

 

NOTE TECNICHE

  • Lunghezza del percorso in bicicletta: 35 KM                  Difficoltà: media
  • Per i meno allenati possibilità di effettuare la partenza (e arrivo) dal CEA. 25 KM
  • Percorso per mountain-bike
  • E’ obbligatorio partecipare con biciclette in buone condizioni, dotate di cambio e freni efficienti. Controllate la vostra bici in anticipo.

 

REGOLAMENTO

I partecipanti sono tenuti a firmare per presa visione il regolamento qui di seguito sintetizzato.

La buona riuscita della cicloescursione dipende dalla partecipazione responsabile degli iscritti e dallo spirito di collaborazione con gli accompagnatori, che sono volontari dell’associazione.

Si ricorda a tutti i partecipanti che è sempre obbligatorio il rispetto delle norme del Codice della strada e che prudenza e buon senso aiutano a prevenire incidenti. Apparati di sicurezza attiva e passiva devono essere presenti e in condizioni di efficienza. Il presente programma non costituisce iniziativa turistica organizzata né attività sportiva, bensì attività sociale ricreativa-ambientale svolta per il raggiungimento degli scopi statutari dell’associazione. L’iscrizione alla passeggiata è da ritenersi autocertificazione di idoneità fisica.

L’associazione non si assume alcuna responsabilità per incidenti e danni a persone o cose che dovessero verificarsi nel corso della giornata.

 

ITINERARIO

La passeggiata in bicicletta ha la finalità di trascorrere una giornata in compagnia a contatto con la natura e conoscere il territorio. Il percorso tocca gli Jazzi presenti nella parte Nord del Parco delle Chiese rupestri del Materano. Alcuni Jazzi sono stati recuperati con diverse destinazioni d’uso mentre la maggior parte sono in stato di abbandono.

Si parte da piazza Vittorio Veneto, il cuore della vita cittadina, dirigendosi verso la periferia nord della città.  Si raggiunge il santuario della Palomba, da dove si attraversa la Murgecchia per raggiungere  Jazzo Tre Ponti, complesso semirupestre così detto perché l’antico sistema viario in quell’area vedeva localizzato tre ponti. Attraversato lo Jesce ci si dirige verso Murgia Timone. Lungo la salita breve sosta allo Jazzo di San Nicola all'Appia. Si termina quindi la salita per raggiungere Jazzo Gattini struttura rurale recuperata e sede del Centro visite e Centro Educazione Ambientale del Parco. Dopo una breve colazione si riparte verso Tempa Rossa, la parte più alta del parco. Il filo conduttore sono sempre gli Jazzi che si andranno a visitare: Jazzo Acito, Tempa Rossa, Zagarella. Si attraversa tutto l’altopiano per raggiungere in discesa il Bosco del Comune con il relativo Jazzo. Si risale dunque verso Tempa Rossa per fare ritorno al CEA dove si gusterà il meritato pranzo.

Il percorso è ondulato e presenta diverse salite, tuttavia la passeggiata è adatta a tutti, anche ai meno allenati, che, data la brevità delle salite, potranno percorrerle a piedi. Gran parte del percorso si svolge su fondo naturale e quindi l’escursione non è adatta a bici da strada. Alcuni tratti del percorso sono “tecnici” ma data la brevità possono essere fatti a piedi dai meno esperti. E’obbligatorio avere la borraccia per l’acqua e una camera d’aria di scorta.